redazione@tgplus.it
TG+

Tg Plus 24 luglio ed. pomeriggio

858Views
Condividi sui social

Calamità naturali. Ville Venete: tre bandi per manutenzione e restauro. I proprietari delle Ville Venete colpite dagli eventi calamitosi causati dai nubifragi di questa estate, potranno contare sul contributo a fondo perduto dell’Istituto regionale per le Ville Venete per interventi di ripristino dei danni subiti, fino ad un massimo di 150 mila euro. Il contributo potrà coprire fino al 30% della spesa ammessa, percentuale che sale al 50 se l’immobile è di proprietà pubblica o gestito da ente pubblico. Dettagli su Notizieplus.it

Eventi estivi. Restival 2018, la conferma del pubblico. All’insegna della musica, dell’enogastronomia, ma anche del cabaret e della danza, i 5 giorni del Restival 2018 hanno registrato grande successo, confermando le presenze del 2017 nonostante l’ultima giornata annullata a causa del maltempo. Dal 18 al 22 luglio si sono dunque contate al Restival tra le 12.000 e le 15.000 persone che hanno potuto apprezzare i numerosi spettacoli nei due palchi sul porticciolo di Casale sul Sile. Dettagli su Notizieplus.it

Attualità. La canzone di protesta sul Put. Sul web continua ad impazzare un videoclip intitolato “Viabilità” e dedicato al sindaco di Valdobbiadene, Luciano Fregonese. Una folk song, il cui autore e interprete è Marco Spinetta, che con la famiglia gestisce la più piccola torrefazione d’Italia. Il suo negozio si trova in piazza Marconi ed è proprio osservando da vicino la nascita della rivoluzione viaria e ascoltando i commenti dei suoi concittadini, che è nata l’idea canora di “Viabilità”, già diventata un tormentone virale.

Olimpiadi invernali. Cortina 2026: il Veneto non deve presentare altro. La Regione Veneto ha comunicato che l’invio dei provvedimenti relativi alla candidatura alle Olimpiadi invernali 2026 – delibera del Consiglio comunale della città proponente, Cortina d’Ampezzo, e delibera in materia della Giunta Regionale del Veneto – è stato formalizzato al CONI già nel maggio scorso. Il Veneto, pertanto, non deve completare, a differenza di altri, alcun invio di documentazione indispensabile alla candidatura.


Condividi sui social