redazione@tgplus.it
TG+TG+ Venezia

Truffe RC auto on line, boom di casi mestrini – TG Plus NEWS Venezia

370Views
Condividi sui social

CRONACA. Truffe RC auto on line, boom di casi mestrini

C’è chi si è ritrovato con tre multe salatissime per mancata copertura assicurativa. E chi, invece, si è reso conto del raggiro prima di essere sanzionato, ma dopo aver già sborsato i soldi per stipulare il contratto. La truffa dell’Rc auto fasulla corre come sempre su web, mietendo “vittime” fra gli automobilisti a caccia dell’offerta più economica e conveniente. “Purtroppo questo tipo di truffa non è nuovo ma ora i malviventi sono sempre più attrezzati – commenta Carlo Garofolini, presidente dell’Adico –. Anche il consiglio di controllare la tipologia di sito può non servire”. Per approfondimenti potete visitare il nostro sito notizieplus.it.

CRONACA. Status di città balneare, un convegno a Jesolo

Mercoledì 5 aprile il centro congressi Kursaal di Jesolo ospiterà un importante convegno sul tema dello status di città balneare. L’appuntamento è intitolato “Jesolo città di terra e di mare” ed è organizzato dall’associazione culturale Monsignor Giovanni Marcato con il sostegno dell’amministrazione comunale. Il convegno avrà inizio alle ore 9.00. Si parlerà di  sviluppo e della gestione di una città come Jesolo, in particolare dell’“effetto fisarmonica” che Jesolo, come le altre città di mare, vivono da sempre: in altre parole città di piccole o medie dimensioni si trasformano in veri e propri capoluoghi con centinaia di migliaia di persone presenti allo stesso momento. Ciò comporta benefici ma determina anche molti elementi di difficile gestione come il traffico, le aree di sosta, i servizi in genere e la sicurezza.

ATTUALITA’. ‘Crehacktivity’ l’hackathon del Veneto Orientale quest’anno reimmagina ‘l’agri-food’

Il 23 aprile prossimo scadono i termini per iscriversi (singolarmente o come team) a ‘Crehacktivity’ l’hackathon del Veneto Orientale, giunto alla sua terza edizione. Organizzato da Unismart Fondazione Università di Padova il progetto ha per capofila il comune di San Donà e vede anche la partecipazione di enti e imprese di altri 12 comuni. La competizione è aperta a studentesse e studenti tra i 18 e i 29 anni: universitari di ogni corso e ateneo (ingegneri, geologi, chimici, economisti, sociologi, umanisti, ecc.) e persone delle classi quarte e quinte delle scuole superiori delle scuole del Veneto orientale, e ai tre progetti vincitori andranno dei premi in denaro: 2000 euro al primo, 1500 al secondo, 700 al terzo.

SPORT. Consorzio Progetto Mestre, la squadra si allarga

Continua a crescere l’interesse intorno al Basket Mestre targato Gemini che, oltre ad avere risultati di spessore in classifica sta coinvolgendo intorno a sé sempre più aziende nel nome di un rilancio di una Mestre sportiva e imprenditoriale. Mercoledì sera presso il ristorante “da Primo” a Fiesso d’Artico si sono infatti radunate quasi un centinaio di persone per il sesto appuntamento del Consorzio Progetto Mestre presieduto dall’architetto Filippo Caprioglio, una iniziativa imprenditoriale e sportiva che continua a raccogliere consensi e adesioni, partita lo scorso anno con primi 6 pionieri e che ha superato in questi giorni le 60 aziende.

 


Condividi sui social