redazione@tgplus.it
TG+TG+ Treviso

Vandali neodiciottenni beccati grazie alle telecamere – TG Plus NEWS Treviso

1.04KViews
Condividi sui social

CRONACA. Piegano i cartelli stradali, beccati

I carabinieri del nucleo radiomobile e operativo della compagnia di Castelfranco Veneto hanno deferito in stato di libertà per danneggiamento aggravato in concorso tre giovani del posto tutti 18enni già noti alla giustizia. I fatti sono avvenuti la notte del 1 novembre quando in occasione della festa di Halloween, i tre nel centro castellano hanno piegato completamente cinque cartelli della segnaletica stradale delle vie Col di Lana, Monte Grappa e Pietro Damini. Sono stati beccati anche grazie ai video del sistema di videosorveglianza del Comune

CRONACA. Camionista muore a bordo del suo camion

Colpito da un malore un camionista polacco, è morto a bordo del suo camion parcheggiato a Roncade vicino all’ex barriera autostradale di Venezia Est. Un camionista di circa 50 anni è stato trovato senza vita nella serata di ieri grazie ad un allarme lanciato dalla ditta per cui lavorava preoccupata perché non riusciva a mettersi più in contatto con lui.

LAVORO. Chiusa la vertenza alla Berco

Dopo il passaggio nelle assemblee di ieri, venerdì 4 dicembre, con la definizione del nuovo premio di risultato alla Berco di Castelfranco Veneto si chiude definitivamente la vertenza che aveva portato alle 40 ore di sciopero nel corso degli scorsi mesi. Con 143 si, 1 no e 3 astenuti, i lavoratori hanno deciso per l’approvazione del nuovo premio di risultato per l’anno 2020/21. Un premio di risultato sperimentale su tre indicatori: produttività, qualità e presenza individuale per un valore massimo al raggiungimento del 100% degli obiettivi pari a 2.950 euro, che prevede inoltre ulteriori 350 euro di welfare. Lo ha annunciato il segretario delle tute blu della CGIL trevigiana Enrico Botter che ha seguito dall’inizio la vertenza Berco.

ECONOMIA. Successo per l’osservatorio Coldiretti

Coldiretti Treviso con l’Osservatorio sulla criminalità nell’agricoltura e sul sistema agroalimentare e la Camera di commercio di Treviso e Belluno sono scese in campo contro l’illegalità alimentare. Lo hanno fatto con un appuntamento che ha coinvolto una buona parte delle istituzioni economiche e di polizia della Marca intitolato “Emergenza Covid: tra illegalità e bisogno di sicurezza alimentare”.  A seguirlo duecento imprenditori agricoli che hanno potuto ascoltare come i fenomeni mafiosi non siano da sottovalutare anche nel nostro territorio. In collegamento con Coldiretti Treviso i comandanti di Guardia di Finanza, Carabinieri e Nas di Treviso oltre al Prefetto Maria Rosaria Laganà che ha aperto i lavori assieme al presidente camerale Mario Pozza e al presidente di Coldiretti Treviso, Giorgio Polegato.

SERVIZI. A Vittorio uno sportello del contribuente

Si avvicina la scadenza Imu del 16 dicembre prossimo e il Comune di Vittorio Veneto per sostenere i cittadini ha attivato lo sportello del contribuente. Un portale che sfrutta l’identità digitale Spid per dare ai cittadini tutte le informazioni utili per il pagamento dell’Imu 2020.


Condividi sui social