redazione@tgplus.it
TG+TG+ Venezia

Coldiretti: mancano le riserve di acqua – TG Plus NEWS Venezia

851Views
Condividi sui social

CRONACA. Coldiretti: mancano le riserve di acqua

Gli agricoltori sono preoccupati perché anche se non c’è ancora un allarme siccità, il problema vero, secondo Coldiretti, sta nella mancanza di riserva d’acqua. L’assenza quasi totale di piogge da due mesi in pianura, la mancanza di neve in montagna fa si che i fiumi siano ai minimi storici, come nel nostro territorio per l’Adige che è in secca, situazione di allarme semplicemente verificabile guardando il livello dell’acqua contenuto nei pozzi che molte aziende agricole hanno in campagna. Indispensabile è il ruolo dei Consorzi di Bonifica, ciascuno agendo nei propri territori di competenza. Tutti i dettagli nel nostro portale di informazione notizieplus.it.

CRONACA. Raccolta differenziata, Fossalta di Piave al primo posto

Per la prima volta nella storia di Veritas un Comune ha superato la media annuale del 90% di differenziata. Si tratta di Fossalta di Piave che nel 2021 è arrivato al 90,53%. Altri 17 dei 34 Comuni nei quali Veritas gestisce il ciclo integrato dei rifiuti hanno fatto registrare lo scorso anno una percentuale di differenziata superiore all’80%; 11, invece, hanno superato il 75%. Questo ha consentito di far salire al 72,96% la media del territorio di Veritas, sostanzialmente stabile rispetto al 2020, anche se c’è da considerare che nel 2021 le attività hanno lavorato di più rispetto ai più rigidi lockdown del 2020.

ATTUALITA’. Nasce l’iniziativa “un pasto di solidarietà, un pasto sospeso”

Consentire alle famiglie in difficoltà economica di vivere momenti di convivialità e di inclusione sociale”. E’ l’obiettivo principale dell’iniziativa “Un pasto di solidarietà. Un pasto sospeso…”, nata ufficialmente da un accordo sottoscritto dai Lions Club di San Donà di Piave e di Jesolo e da Confcommercio San Donà-Jesolo. Ecco come si snoderà il progetto: verranno realizzati dei ticket restaurant, ovvero dei buoni pasto di 15 euro ciascuno in corrispondenza dei fondi che saranno raccolti e saranno consegnati ad enti (in collaborazione con i Servizi Sociali dei Comuni) ed organizzazioni di volontariato (comprese le parrocchie). Saranno questi ultimi a individuare sul territorio del Sandonatese, le famiglie destinatarie del sostegno (cui sarà garantito l’anonimato e che potranno usufruire dei buoni anche per asporto)”. Da parte sua Confcommercio individuerà i ristoranti e pizzeria che aderiranno all’iniziativa.

ATTUALITA’. Cavallino-Treporti si prepara alla stagione turistica 2022

Il punto di partenza della stagione turistica 2022 non poteva essere dei migliori. Da una parte grande interesse e richiesta da parte degli ospiti, dall’altra il consolidamento dei riconoscimenti d’eccellenza delle strutture.
Segnali di ottimismo e fiducia che fanno guardare lontano le categorie del ricettivo. È già stata fissata in molti casi, infatti, la data di avvio della stagione, prevista per il weekend del 9 aprile. Non solo, alcune strutture hanno addirittura aperto le pre-prenotazioni per il 2023. «Pasqua è un po’ il biglietto da visita della stagione – spiega Paolo Bertolini, presidente del Parco Turistico di Cavallino-Treporti, il consorzio di promozione della località –. Sperando nel bel tempo, tanti ospiti arriveranno per godersi i primi giorni di vacanza, osservando le novità, respirando quella pace e tranquillità che la vacanza a Cavallino-Treporti sa dare, per poi tornare come d’abitudine, con grande voglia, in alta stagione». E proprio per l’alta stagione si va già verso un alto grado di occupazione. L’enorme macchina organizzativa inizia quindi a mettersi in moto in vista dell’accoglienza degli ospiti, con tutte le attività che ne conseguono, che sono centinaia e danno lavoro a migliaia di lavoratori sul territorio.

 


Condividi sui social