redazione@tgplus.it
TG+TG+ Treviso

Figuranti non vaccinati, salta il presepe vivente di Revine – TG Plus NEWS Treviso

698Views
Condividi sui social

CRONACA. Salta il presepe vivente di Revine

Figuranti del presepio vivente non vaccinati, salta anche quest’anno la rappresentazione di Revine Lago. Su 100 partecipanti, 20 non si sono vaccinati. Questi 20 non vaccinati sarebbero tutti cittadini anziani che nelle edizioni scorse avevano interpretato personaggi con caratteristiche difficili da ritrovare in altre persone con facilità. Quindi, senza pensare di sostituirli, l’organizzazione ha deciso di non fare il presepe vivente.

ELEZIONI. Provincia al voto, consegnate le liste

Si sono chiusi ieri mattina alle 12 i termini per la presentazione delle liste per l’Elezione del Presidente della Provincia e del Consiglio Provinciale. In totale sono state presentate: 1 candidatura a presidente della Provincia di Treviso e 4 liste per l’elezione del Consiglio. Sia la candidatura a presidente che le quattro liste sono state ammesse alle elezioni dall’Ufficio Elettorale della Provincia appositamente costituito. Le liste che si sono presentate sono 4:Lista “Avanti Treviso” Lista “Marcon Presidente” Lista “Civici per Marcon Presidente” Lista “Amministratori di Marca. Articolo completo su N+

EVENTI. Porcomondo fino al 21 gennaio

Fino al 21 gennaio undici appuntamenti legati al festival “Porcomondo” nel Trevigiano. Dal campionato del mondo alla Caneva dei Biasio al premio consegnato a Farinetti, passando per la cena delle martondee e alla visita nell’allevamento dove i maiali ingrassano tra musica e docce. Il prossimo appuntamento è fissato per mercoledì 1 dicembre alle ore 20.45 a Casa Riese a Riese Pio X intitolato “Salvare a suina memoria: il Nero Friulano”.

SPORT. Lucchesi sulla vittoria contro Glasgow

Vittoria importantissima giunta ieri per il Benetton Rugby, in casa contro Glasgow per 19-18. Alla fine dell’incontro è tornato sul successo dei Leoni il tallonatore Gianmarco Lucchesi.«Il primo tempo è stato molto fisico, dove abbiamo difeso in diverse situazioni, questo probabilmente ha portato ad un secondo tempo più lento, perché la stanchezza iniziava ad arrivare. Siamo stati bravi a reggere mentalmente, come avevamo fatto con Edimburgo, e portarci la vittoria a casa. Sono partite che dovevamo vincere e farlo in questo modo è ancora più bello», afferma. Leggi su N+

 


Condividi sui social