redazione@tgplus.it
TG+TG+ Treviso

Istituto alberghiero Maffioli, a Montebelluna classi spostate nell’oratorio – TG Plus NEWS Treviso

793Views
Condividi sui social

CRONACA. Il Maffioli di Montebelluna andrà nell’oratorio

Al Sant’Artemio l’incontro tra la Provincia di Treviso e il Comune di Montebelluna per fare il punto della situazione sull’Accordo sottoscritto il 26 febbraio 2021 per l’individuazione degli spazi da destinare alle classi della sede montebellunese dell’Istituto “Maffioli”. L’accordo firmato a febbraio prevedeva infatti la consegna alla Provincia dei locali della Scuola Elementare di Guarda Bassa proprio il 10 giugno, in vista dei lavori di adeguamento da svolgersi. Un’analisi della situazione attuale però, che vede un’accelerazione dei lavori di adeguamento della sede dell’Istituto” Veronese” grazie al lavoro e ai provvedimenti dei tecnici della Provincia, rende possibile una nuova ipotesi: quella di ospitare le classi del Maffioli nell’Oratorio della Parrocchia del Duomo oggi occupati dagli studenti del Veronese in locazione alla Provincia di Treviso. Pertanto, la soluzione della Scuola di Guarda Bassa non sarebbe più necessaria, anche se rimane nella disponibilità del Comune. Restano da definire alcuni aspetti correlati alla disponibilità delle palestre per gli studenti ed altre questioni organizzative.

CRONACA. Quadrilatero di Vittorio, Ascom scrive al Prefetto

“Un passante è stato sfiorato da una bottiglia di vetro lanciata da un soggetto che aveva come obiettivo la vetrina di un mio associato”. A segnalare il fatto è la direttrice di Ascom Vittorio Veneto, Antonella Secchi, che ha scritto una lettera al sindaco di Vittorio Veneto, Antonio Miatto, e (per conoscenza) al comando di polizia locale, al comando dei Carabinieri e al Prefetto di Treviso Maria Rosaria Laganà.  Alcuni negozianti, associati di Ascom che esercitano l’attività commerciale nel “Condominio Quadrilatero di Vittorio Veneto, lamentano una grave situazione di insostenibile degrado.

SANITA’. Trevigiano, 843 positivi al Covid

I nuovi casi sono 16 per un totale di 843 persone attualmente positive. I guariti sono 34. All’ospedale Cà Foncello ci sono 2 pazienti ricoverati, uno in terapia intensiva.

SPORT. A Motta un “Euro Park Fest” per sostenere l’Italia

Al via l’Euro Park Fest nel parto Spinade di Motta di Livenza spunta un maxi schermo per seguire le partite del campionato europeo di calcio. Il via già con la prima partita che si giocherà venerdì tra Turchia-Italia alle 21 e poi si andrà avanti fino all’11 luglio.


Condividi sui social