redazione@tgplus.it
TG+TG+ Venezia

Mirano, navigatore manda fuori strada un tir – TG Plus NEWS Venezia

247Views
Condividi sui social

CRONACA. Mirano, navigatore manda fuori strada un tir

Alle 22:00  di ieri, giovedì 18 gennaio, i vigili del fuoco sono intervenuti in Via Caorliega a Mirano per un autoarticolato rimasto bloccato su una strada bianca dopo aver seguito le informazioni del navigatore.
Il camionista polacco, “tradito” dalle indicazioni poche adatte al mezzo pesante è finito con le ruote fuori dalla strada bianca. I vigili del fuoco intervenuti dal locale distaccamento volontario e da Mestre con l’autogrù, hanno con delle fasce imbragato il semirimorchio rimentendolo in strada per poi farlo procedere in retromarcia e fargli guadagnare la strada principale. Le operazioni di soccorso dei vigili del fuoco sono terminate a mezzanotte circa.

CRONACA. Bollette del gas quadruplicate, boom di segnalazioni all’Adico

La stangata sulle bollette del gas, determinata dalla scadenza di offerte vantaggiose sostituite da tariffe molto più alte è testimoniata dal boom di utenti mestrini che si stanno rivolgendo all’Adico in questi giorni. Stiamo parlando di fatture caratterizzate da importi generalmente quadruplicati rispetto all’inverno precedente con tariffe che, nella maggior parte dei casi seguiti, passano da circa 0,60 a 2,40 euro a metrocubo e utenti che denunciano bollette lievitate da 600 a 2.400 euro. “L’azienda  – spiega Carlo Garofolini, Presidente dell’Adico – non ha alcun obbligo di inviare la comunicazione con raccomandata o con una pec, che sono le due uniche modalità (assieme al fax) con le quali è possibile dimostrare o meno di aver ricevuto la lettera. Quest’obbligo non esiste ed è, secondo Adico, una cosa inammissibile che deve essere aggiustata il prima possibile a livello normativo”.

SANITA’. Influenza, cala l’incidenza ma non tra i più piccoli

Nell’ultima settimana monitorata l’incidenza dell’influenza stagionale in Veneto è ulteriormente scesa a 10,66 casi per mille residenti contro 11,23 casi per mille residenti della settimana scorsa. Lo attesta il Rapporto RespiVirNet diffuso oggi dalla Direzione Prevenzione della Regione. In leggero calo anche l’incidenza nella fascia d’età tra 5 e 14 anni (8,36 contro 8,77), quella tra 15 e 64 anni (10,88 contro 11,72); quella oltre i 65 anni (4,45 contro 6,39). In lieve controtendenza l’incidenza nella fascia 0-4 anni, che fa segnare un aumento a 36,85, contro 29,67 per mille residenti del precedente rilevamento, dato comunque da confermare e confrontare nelle prossime settimane. Nell’ultima settimana si possono stimare in 54.696 i nuovi casi (in linea con il rilevamento precedente). Il totale dei veneti colpiti dall’influenza è finora stimabile in oltre 616.000 casi.

CRONACA. Rotatoria di Dolo, Vianello (Lega – Liga Veneta): “Importanti passi avanti”

“In Seconda commissione a palazzo Ferro Fini, sono stati annunciati importanti passi avanti per la realizzazione della rotatoria a Dolo lungo la strada regionale 11 all’incrocio con via Torre, infrastruttura fondamentale e che metterà in sicurezza l’ingresso e l’uscita dell’ambulanze, degli utenti e dei cittadini del territorio della Riviera del Brenta. Ringrazio per il costante lavoro e supporto svolto negli anni dall’assessore regionale Elisa De Berti”. Queste sono le parole del consigliere veneziano dell’Intergruppo Lega – Liga Veneta Roberta Vianello dopo la Seconda commissione. “Si tratta – aggiunge Vianello – di un’opera dal costo di due milioni di euro, secondo quanto previsto dagli ultimi accordi tra Anas e Regione del Veneto. Nelle prossime settimane si attendono i successivi passaggi”.


Condividi sui social