redazione@tgplus.it
TG+

Sgominata dai Carabinieri la banda dei bancomat – TG Plus NEWS

841Views
Condividi sui social

Notizie 1° giugno – ed. pomeriggio

Cronaca. Sgominata la banda dei bancomat

Sono sei le persone arrestate stamani dai Carabinieri di Treviso nell’ambito di una vasta operazione che ha coinvolto diverse province italiane. A finire in manette una banda di giostrai, quattro uomini e due donne, accusati di numerosi reati: si tratta della famosa banda dei bancomat, un gruppo di malviventi specializzati nell’assalto agli sportelli automatici, sventrati nottetempo con l’ausilio di esplosivo. Il gruppo criminale operava tra la Marca, la Toscana e la Liguria e nelle sue scorrerie aveva raccolto un bottino di 250mila euro.

Cronaca. Aggressione e percosse, negoziante in ospedale

Era intervenuto per placare gli animi dopo che un cliente aveva parcheggiato la sua vettura in un posto riservato ai condomini del piano superiore. Ma il padre della titolare della macelleria halal di San Zenone degli Ezzelini in risposta ha ottenuto spintoni, calci e pugni dai vicini di casa, un padre di famiglia ed i suoi due figli minori. L’aggressione, avvenuta ieri a mezzogiorno, è stata denunciata dalla figlia del macellaio ai Carabinieri. L’aggredito, portato al Pronto Soccorso di Castelfranco Veneto, è stato dimesso con una prognosi di alcuni giorni.

Iscriviti ora a TG+

Cronaca. Investimento in centro, caccia al pirata

Si stanno setacciando le telecamere di videosorveglianza della zona del centro storico di Treviso per raccogliere elementi utili all’identificazione del pirata della strada che domenica notte ha travolto vicino alla Loggia dei Cavalieri un ragazzo di 28 anni. Il giovane stava camminando quando la vettura, una Mini Cooper Countryman bianca, lo ha spinto a terra. Il guidatore non si è fermato ed è ripartito in fretta mentre gli amici del ragazzo, poi soccorso dal 118, hanno denunciato il fatto alla Polizia locale.

Cronaca. Vandali in azione a Selva del Montello

Prima il bagno del cimitero, in cui le salviette di carta per asciugarsi le mani sono state gettate a terra e nei lavandini. Poi la chiesetta di Selva Campagna da cui è sparita l’antica campana centenaria, sottratta da dei ladri che si sono arrampicati sulle impalcature del cantiere. A Selva del Montello è allarme vandali: via social i cittadini hanno espresso il loro sdegno per questi gesti inconsulti chiedendo ai responsabili di restituire la campana quanto prima.


Condividi sui social