redazione@tgplus.it
TG+ SaluteTG+ Salute - PadovaTG+ Salute - TrevisoTG+ Salute - Tutte le provinceTG+ Salute – Venezia

SOGNI: perchè sogniamo? – TG Plus SALUTE

440Views
Condividi sui social

Cosa sono i sogni? Perché sogniamo? In questa intervista ne parliamo con Ugo D’Aloja, che ci spiega l’importanza dei sogni.

 

I sogni cambiano nel tempo: sogniamo grazie all’attivazione di diverse aree cerebrali, in cui sono racchiusi ricordi autobiografici ed eventi quotidiani. Non a caso, l’interpretazione dei sogni è un argomento che da sempre ha affascinato grandi e piccini.

Il sogno è l’espressione di un’attività cerebrale che viene influenzata dalla memoria e dalle nostre esperienze. Sognare riflette, quindi, il buon funzionamento del nostro cervello e la sua organizzazione mnemonica.

Ma cosa rappresentano i sogni? Quelli dei bambini in età prescolare sono generalmente statici e semplici, privi di movimento e interazione sociale. I soggetti sognati sono spesso animali e le trame non sono legate a ricordi autobiografici o episodici e difficilmente esprimono emozioni negative.

Tra i 5 e i 7 anni d’età i sogni diventano più lunghi e movimentati, con personaggi che interagiscono nella storia e sequenze di eventi tratte dalla memoria; ma è dai 7 anni circa che il nostro cervello riesce a elaborare sogni più lunghi con una struttura narrativa ricca di sentimenti e ricordi autobiografici.

Ne parliamo con Ugo D’aloja, Medico Chirurgo Specialista in Ortodonzia.

Guarda anche: ORTODONTISTA e DENTISTA: quali sono le differenze-TG Plus SALUTE


Condividi sui social