redazione@tgplus.it
TG+ Sapori

SPECIALE VINI – La sboccatura in acqua di un frizzante col fondo – TG Plus FOOD & BEVERAGE

2.94KViews
Condividi sui social

Con Wladimiro Gobbo delegato di AIS Treviso

La sboccatura in acqua è un modo di aprire i vini col fondo, molto più scenografico dei metodi tradizionali. La bottiglia va infilata, con il collo in giù, in una spumantiera di vetro piena di acqua; il tappo viene tirato via lentamente, con un apposito attrezzo; il vino è espulso con forza dal gas, insieme ai sedimenti dei lieviti. Un gesto, rapido e sicuro, per togliere la bottiglia dall’acqua ed evitare che i residui della fermentazione in bottiglia vadano ad intorbidire il vino.

Wladimiro Gobbo, sommelier e delegato dell’ AIS Treviso, ci dimostra come si esegue la sboccatura in acqua di due bottiglie – una da 750 ml e una magnum –  con diversa chiusura: tappo corona e tappo a fungo. Per questo “esercizio” abbiamo utilizzato il Boschera Winkler Colli Trevigiani IGT ,  vino frizzante bianco, vinificato in purezza su lieviti propri.


Condividi sui social