redazione@tgplus.it
TG+TG+ Venezia

Danneggia statua a Marghera: avviata la procedura d’espulsione – TG Plus NEWS Venezia

593Views
Condividi sui social

CRONACA. Danneggia statua a Marghera: avviata la procedura d’espulsione

Fermato a Marghera nella mattinata di ieri, mercoledì 25 maggio, dopo aver danneggiato la statua di un Cristo presente in un capitello tra via Ulloa e via Rizzardi. A bloccare l’uomo, un cittadino straniero, agenti del Nucleo Pronto impiego della Polizia locale, inviati sul posto dopo la segnalazione del danneggiamento. L’individuo è stato fermato all’altezza di piazzale Giovannacci e trovato in possesso di un pezzo di marmo riconducibile alla statua. Gli operatori hanno inoltre verificato che aveva accumulato dei rifiuti vicino la statua della Madonna presente sul piazzale e vittima di un pesante sfregio a novembre del 2020. Per il presunto vandalo, arrivato in Italia dall’Olanda è scattato l’iter per l’espulsione dall’Italia per il rimpatrio.

CRONACA. Controlli nelle botteghe di souvenir tra Ruga degli Oresi e Rialto: 15 multe

E’ dì 15 sanzioni il bilancio dell’operazione portata a termine dagli agenti del Nucleo Attività produttive della Polizia locale che mercoledì 25 maggio hanno controllato le modalità di esercizio ed espositive delle botteghe di Ruga degli Oresi, a Rialto. Le strutture che commercializzano sostanzialmente souvenir per turisti “presentavano alcune criticità legate al mancato rispetto del Regolamento sul Decoro dell’area della Ruga e del Ponte di Rialto – si legge nella nota del Comando – Sono state verificate tutte le attività prospicienti Ruga degli Oresi e Campo San Giacometo, riscontrando molteplici violazioni al Regolamento, soprattutto per quanto riguarda le modalità di esposizione della merce che a volte viene appesa alle vetrine in maniera irregolare o addirittura appoggiata a terra”.

CRONACA. Crisi comparto pesca, firmato un documento di sostegno

La Regione del Veneto, in qualità di componente del Distretto di Pesca del Nord Adriatico assieme alle Regioni Friuli Venezia-Giulia ed Emilia-Romagna, ha firmato oggi una dichiarazione di sostegno e condivisione del documento “Caro Gasolio e crisi strutturale del settore. Interventi urgenti”, documento, quest’ultimo, che è stato elaborato il 12 maggio scorso da Alleanza delle Cooperative, Coldiretti e Federpesca e indirizzato al Governo per chiedere l’attivazione urgente di un tavolo di crisi del settore con l’accoglimento di in pacchetto di richieste. L’Assessore alla pesca della Regione del Veneto si è già attivato per cercare eventuali fondi da destinare a sostegno delle attività del settore per far fronte all’emergenza del caro carburante.

CRONACA. Maltempo, sopralluoghi di Coldiretti in campagna a Portogruaro

Continuano i sopralluoghi dei tecnici di Coldiretti in campagna per verificare le coltivazioni colpite dal maltempo. La violenta tempesta di grandine di ieri ha interessato un’area di circa 350 ettari nel portogruarese, nelle località di Annone Veneto Cinto Caomaggiore e Pramaggiore, zone fortemente vocate alla viticoltura. Siamo di fronte– dice Coldiretti – alle conseguenze dei cambiamenti climatici con il moltiplicarsi di eventi estremi e una tendenza alla tropicalizzazione con fenomeni estremi legati al meteo impazzito, sfasamenti stagionali, precipitazioni brevi e intense ed il rapido passaggio dal sole al maltempo.


Condividi sui social