redazione@tgplus.it
TG+TG+ Treviso

Il barista non vuole più servirgli alcol, lo minaccia con un coltello – TG Plus NEWS Treviso

542Views
Condividi sui social

CRONACA. Minaccia un barista con un coltello

Un 20enne la scorsa notte ha minacciato l’esercente di un locale di Montebelluna perché si è rifiutato di servirgli ancora alcolici alla luce delle sue condizioni visibilmente da ubriaco. Il 20enne è così andato su tutte le furie, ha preso un coltello da cucina e ha iniziato a minacciare il titolare e alcuni clienti. All’arrivo dei Carabinieri è stato disarmato e bloccato nonché denunciato per minaccia grave e porto abuso di armi.

CRONACA. Ha 43 chili di cocaina, arrestato

Moglianese in possesso di 43 chili di cocaina. Era stato arrestato lunedì nel Passante dopo un controllo della Guardia di Finanza e rimane ora in carcere il 24enne di Mogliano che davanti al giudice per l’udienza di convalida si è avvalso della facoltà di non rispondere.

CRONACA. Lutto cittadino per il funerale di Elisa

Per il funerali di Elisa Campeol è stato indetto il lutto cittadino. Si è ancora in attesa della data per l’ultimo saluto alla 35enne di Pieve di Soligo che è stata uccisa a coltellate da un coetaneo di Farra di Soligo.

CRONACA. Domani il via ai saldi

Iniziano (domani) sabato 3 luglio, per concludersi il 31 agosto i saldi estivi, anticipati in molti casi da vendite promozionali. La Commissione Attività Produttive della Conferenza delle Regioni ha voluto uniformare la data di inizio per evitare competizioni tra Regioni. Per Federmoda nazionale, con la data unica, “si è voluto rispondere all’esigenza di riequilibrare un mercato condizionato dai lockdown e di evitare ulteriori confusioni tanto ai consumatori quanto agli operatori del dettaglio moda. Un comparto che – sempre secondo i dati nazionali – risulta pesantemente vessato dalle chiusure imposte per decreto, nel bel mezzo della primavera, che deve fare i conti con ordini effettuati dieci mesi prima e prodotti che, se non venduti entro la stagione, sono suscettibili a notevole deprezzamento.


Condividi sui social