redazione@tgplus.it
TG+ Sport

Parks riporta Treviso Basket alla vittoria – TG Plus SPORT

782Views
Condividi sui social

Notizie 27 gennaio – SPORT

Basket A1M. Parks riporta Treviso Basket alla vittoria

E’ terminato dopo un mese e mezzo il digiuno dei biancocelesti in campionato. A Pistoia la De’ Longhi vince, pur con qualche difficoltà, contro una diretta rivale nella corsa salvezza. Protagonista Jordan Parks con una doppia-doppia da 15 punti e 14 rimbalzi ma ottime prove anche da Nikolic, Fotu ed Alviti. Tabellino, cronaca e pagelle nel sito NotiziePlus.it

Basket. Anche la Marca piange Kobe Bryant

Tifosi trevigiani sgomenti per la notizia, giunta ieri sera dagli Stati Uniti, della prematura scomparsa dell’ex asso dei Lakers. Bryant si trovava a bordo di un elicottero precipitato a Los Angeles: nello schianto è morta anche una delle figlie assieme agli altri passeggeri. Cordoglio da parte di tutti gli sportivi della Marca, molti dei quali ricordavano un Kobe bambino quando seguiva il padre, giocatore di Rieti, Pistoia, Reggio Calabria e Reggio Emilia, in trasferta al Palaverde.

Calcio. Treviso, solo un pari a Marcon

Altra prestazione deludente dei biancocelesti che, in casa della penultima in classifica, acciuffano il pari solo all’ultimo. Dopo un primo tempo in parità, i padroni di casa passano in vantaggio al 16° con Fornasier. Nel recupero al 49° il solito Morbioli regala un prezioso punticino a mister Da Rold. In classifica l’Academy è solo quinta: l’Opitergina capolista è imprendibile con un vantaggio di 13 punti sul Caorle (secondo) e di 16 sul Treviso.

Basket A2F. Ponzano beffato in Piemonte

Due liberi di Podrug a 63 centesimi dalla sirena condannano le biancoverdi nella tana del Castelnuovo Scrivia. Al termine di 35 minuti vissuti in costante difficoltà, le ragazze di coach Zanco erano riuscite a raddrizzare il match portandosi addirittura sul +3 (53-56). Nell’ultimo giro di lancette però Brotto e compagne hanno perso due volte la pivot croata, sprecando anche una azione offensiva e condannandosi ad una sconfitta davvero bruciante maturata all’ultimo secondo.


Condividi sui social