redazione@tgplus.it
TG+

Suicida a 26 anni, Montebelluna in lutto – TG Plus NEWS

4.91KViews
Condividi sui social

Notizie 6 agosto – edizione sera

Cronaca. Suicida a 26 anni, Montebelluna in lutto

Un giovane imprenditore di 26 anni è stato trovato morto da un amico all’interno del suo locale di Montebelluna. Secondo gli accertamenti immediatamente effettuati già dai sanitari del Suem 118, il giovane sarebbe morto suicida. Un dramma che ha colpito ben due comunità,  quella di Trevignano, dove il ragazzo viveva, e quella di Montebelluna dove aveva studiato e ora gestiva il locale di sua proprietà. Grande il cordoglio, anche sui social.

Lavoro. Veneto terza d’Italia nel rapporto statali-privati

Il Veneto è tra le regioni italiane con la percentuale più bassa di dipendenti pubblici – 4,3 ogni 100 abitanti – superato solo dalla Lombardia (3,7%) e dalla Puglia (4,1 %). Prevalgono nettamente le ‘quote rosa’: nel pubblico le donne sono il 62 per cento dei dipendenti, con punte dell’85-95 per cento se si prendono in considerazione solo i contratti part-time.  Questi e tanti altri dati emergono dall’ultimo report di Statistiche Flash, il monografico di approfondimento dell’Ufficio Statistica della Regione Veneto, che trovate esposto in dettaglio su Notizieplus.it

Cronaca. E’ mancato Ezio Morasso, Cicli San Marco

E’ un giorno di lutto per la Treviso della bicicletta. E’ mancato infatti Ezio Morasso, titolare della Cicli San Marco, un punto di riferimento per i ciclisti trevigiani. Si era sentito male il 7 maggio scorso ed era stato portato in ospedale dal figlio Eros, ex buon corridore dilettante negli anni Novanta. In ospedale al Cà Foncello si sono subito accorti della gravità delle sue condizioni, sembra dovute ad un tumore al cervello. Sicché, accudito amorevolmente dalla famiglia per gli ultimi mesi di vita, Morasso è spirato ieri sera nella sua abitazione.  Su Notizieplus.it il nostro approfondimento con anche una panoramica sulla storia della Cicli San Marco, fondata nel 1933 dal padre di Ezio Morasso.

Attualità. Zaia inaugura nuovo centro al Ca’ Foncello

Il governatore regionale, accompagnato dal direttore generale dell’Ulss2 Francesco Benazzi e dal sindaco Mario Conte, ha tagliato ieri mattina il nastro del nuovo centro per la cura delle incontinenze e delle stomie dell’ospedale trevigiano. La struttura, all’avanguardia, si propone di combattere una patologia che compromette la qualità della vita dei malati, condizionandone la sfera familiare, relazionale e lavorativa. I dettagli nel nostro sito NotiziePlus.it.


Condividi sui social