redazione@tgplus.it
TG+

Tumori al pancreas, l’eccellenza della Terza Chirurgia – TG Plus NEWS

1.31KViews
Condividi sui social

Notizie 18 dicembre – edizione pomeriggio

 

Sanità. Tumori al pancreas, l’eccellenza della Terza Chirurgia

L’attività operatoria dell’Unità Operativa Terza Chirurgia Generale dell’Ospedale Ca’ Foncello di Treviso ha avuto nuovo impulso a partire dall’ottobre 2018 con l’arrivo del nuovo Primario, dottor  Marco Massani. Le équipe, sia di Reparto che di Blocco operatorio, hanno dimostrato di poter raggiungere numeri ed attività molto interessanti. I pazienti trattati dall’inizio dell’anno pongono il Reparto tra i centri ad alto volume nella gestione e cura delle malattie neoplastiche del pancreas in Italia, con un numero totale che supera di tre volte il minimo richiesto. Ben 40 sono stati i pazienti candidati ad intervento chirurgico, tra questi 15 dopo l’effettuazione di una chemioterapia pre-operatoria che ha reso operabile un tumore precedentemente definito non trattabile. Tutti i dati su Notizieplus.it

Viabilità. S. Zeno, nuova zona residenziale nel comparto nord

È stata approvata ieri dalla Giunta comunale in via sperimentale – quale primo intervento nel quartiere in attesa delle definitive linee strategiche del PUMS – l’istituzione di una nuova “zona residenziale” nel comparto nord di via San Zeno. Tale provvedimento andrà infatti a introdurre la precedenza a biciclette e pedoni, nell’ambito delle politiche di miglioramento del livello di sicurezza volute dall’Amministrazione, oltre al limite di velocità di 30 chilometri orari nelle vie della zona. Su Notizieplus.it le dichiarazioni del vicesindaco De Checchi

Cronaca. Pranzo fra Alpini, in 30 con la dissenteria

Un bel pranzo in compagnia con gli amici alpini sul Montello, ma il giorno dopo un tremendo attacco di dissenteria. È quanto sarebbe accaduto ad una trentina di persone che domenica hanno partecipato ad un pranzo organizzato dal Gruppo alpini di Treviso in ristorante sul Montello. I partecipanti del pranzo sociale complessivamente erano 136: si è mangiato bene, ma i problemi sarebbero arrivati dopo. Circa trenta partecipanti il giorno avrebbero avuto forti attacchi di dissenteria, che li avrebbero costretti a delle lunghe sedute in bagno.

Attualità. Nuovi sottopassi a Treviso

E’ destinata a cambiare la fisionomia della viabilità trevigiana lungo la ferrovia che porta a Castelfranco. La giunta regionale infatti ha approvato un finanziamento da 17,7 milioni di euro per l’eliminazione di diversi passaggi a livello. Nel capoluogo della Marca ad essere interessate saranno via Benzi e viale Cacciatori: nel primo caso sarà realizzato un sottopasso ciclopedonale, chiudendo l’accesso a viale Orleans; nell’altro settore invece verrà predisposto un sottopasso carrabile sul modello di quello di via Paolo Sarpi.


Condividi sui social