redazione@tgplus.it
TG+TG+ Treviso

Migliorano nei quartieri i collegamenti ciclopedonali e l’accessibilità

436Views
Condividi sui social

LAVORI. Migliorano nei quartieri i collegamenti ciclopedonali e l’accessibilità

Sono stati approvati dalla Giunta i progetti esecutivi per la messa in sicurezza e il miglioramento dei collegamenti nei quartieri di San Liberale, San Paolo, Santa Bona e Monigo. L’obiettivo è quello di rendere maggiormente accessibili e mettere in sicurezza i percorsi ciclabili e pedonali, dare priorità alla mobilità “lenta”, valorizzare lo spazio pubblico e de-impermeabilizzare le pavimentazioni stradali e inserire nuove fasce alberate e arbustive.
Nuovi lavori nei quartieri per migliorare collegamenti ciclopedonali e accessibilità – Notizie Plus

POLITICA. Castelfranco, completato il rimpasto della “nuova” Giunta Marcon

Il sindaco di Castelfranco Veneto, Stefano Marcon ha firmato questa mattina il decreto di nomina dei nuovi Assessori, che concerne anche la ridistribuzione delle deleghe a seguito delle dimissioni di Franco Pivotti e Stefania Guidolin. Entrano nella squadra di governo cittadino le consigliere in forza al Gruppo Lega, arch. Mary Pavin e la dott.ssa Elisabetta Peron. Con loro il Sindaco ha chiamato il dott. Oscar Miotti, psicologo e psicoterapeuta nella veste di assessore esterno.
Castelfranco, fatto il rimpasto: tutti i nomi e le deleghe della “nuova” Giunta Marcon – Notizie Plus

CRONACA. Rubano in palestra a Treviso e a Milano, due Romeni presi in custodia

Richiedevano gli ingressi giornalieri alle palestre e si registravano con documenti falsi. Una volta negli spogliatoi, poi, derubavano i clienti degli oggetti di valore. Così due romeni  29 e 28 anni, catturati in Romania con un mandato d’arresto europeo ed estradati in Italia, sono riusciti a impossessarsi di un Rolex Daytona da 27mila euro a Milano e di altri preziosi in una palestra di Treviso. Entrando alle 9.30 ed uscendo circa quattro ore più tardi, avrebbero dunque avuto il tempo di osservare la vittima mentre riponeva i propri beni in un armadietto con il lucchetto. Soltanto dopo avere svolto “un’apparente seduta di allenamento” per “passare inosservati”, hanno forzato la chiusura e si sono impossessati dell’orologio di lusso e di 200 euro in contanti. Come riportato nell’ordinanza di custodia cautelare in carcere firmata dal gip di Milano Guido Salvini, un furto analogo era avvenuto l’8 novembre 2022 in una palestra a Treviso, dove con le stesse modalità sono stati rubati un orologio da 7mila euro, una fede nuziale e 100 euro in contanti.

CRONACA. Lite in casa senegalese, viene aggredito anche un carabiniere

Intervenute ieri sera verso la mezzanotte presso l’abitazione di un nucleo familiare ad Orsago per cercare di ricomporre l’ennesimo dissidio tra parenti, due pattuglie di Carabinieri del Radiomobile di Vittorio Veneto si sono trovate di fronte uno dei componenti del nucleo famigliare, un 23enne di origini senegalesi, che alla vista degli operanti ha iniziato ad oltraggiarli. Il giovane ha aggredito uno dei militari, rendendo così necessaria la sua immobilizzazione forzata. Il 23enne è stato tratto in arresto e condotto in carcere, ora la sua posizione è al vaglio dell’Autorità Giudiziaria.


Condividi sui social