redazione@tgplus.it
TG+TG+ Venezia

Mira, furgone finisce fuori strada: due feriti e danneggiato un prezioso clavicembalo – TG Plus NEWS Venezia

588Views
Condividi sui social

CRONACA. Mira, furgone finisce fuori strada: due feriti e danneggiato un prezioso clavicembalo

Alle ore 8:30 di oggi, mercoledì 16 febbraio, i vigili del fuoco sono intervenuti in via Bastie a Mira per la fuoriuscita di un furgone, finito rovesciato nel canale di scolo a bordo strada: ferite due persone rimaste incastrate. I pompieri arrivati dal locale distaccamento e da Mestre con l’autogrù, hanno messo in sicurezza il mezzo ed estratto l’autista e il passeggero, che sono stati presi in cura dal personale sanitario del SUEM per poi essere trasferite in ospedale. Danneggiato nell’incidente un clavicembalo di grande valore storico ed economico, che era caricato per essere trasportato presso un laboratorio di restauro nel padovano. Sul posto i carabinieri e la polizia locale per la deviazione del traffico e i rilievi del sinistro. In corso le operazioni di recupero del prezioso strumento musicale per poi provvedere a quello del mezzo.

CRONACA. Entro marzo a Mestre la prima stazione in Italia per il rifornimento di idrogeno

Il sindaco di Venezia, Luigi Brugnaro, ha effettuato ieri insieme al direttore generale Energy Evolution di Eni Giuseppe Ricci un sopralluogo alla nuova Enistation a Mestre (Venezia) in località San Giuliano dove sono in fase di collaudo gli impianti per il rifornimento di idrogeno per autotrazione. La stazione è stata riaperta da alcune settimane dopo essere stata completamente ricostruita ed entro marzo, a seguito delle certificazioni e delle autorizzazioni che verranno rilasciate dagli enti competenti, sarà la prima stazione di servizio in Italia per il rifornimento di idrogeno in ambito urbano e aperta al pubblico. L’impianto è dotato di due punti di erogazione, uno per autoveicoli e mezzi pesanti e uno per autobus e di innovativi apparati di sicurezza. L’approvvigionamento di idrogeno sarà garantito tramite carro bombolaio.

CRONACA. COVID, 1.000 nuovi casi nel veneziano

Emergenza COVID-19. Il bollettino di Azienda Zero di oggi, mercoledì 16 febbraio, dato riferito alle ore 8, registra rispetto alle ore 8 di ieri, 5.181 nuovi casi di positività nella Regione Veneto, di cui 1.000 in provincia di Venezia. In Regione il numero degli attualmente positivi è a quota 87.756, dei quali 13.913 nel veneziano. Complessivamente, dall’inizio della pandemia sono stati registrati 1.281.954 contagi nel territorio regionale, 204.348 nella provincia veneziana. Situazione ricoveri: sono attualmente 938 i pazienti positivi al COVID in cura negli ospedali veneti, nelle aree non critiche, 62 nelle terapie intensive.

CRONACA. Campagna vaccinale anti-COVID, 1.899.633 dosi nel veneziano

Stando agli ultimi dati, relativi alle 23.59 del 15 febbraio, in Veneto sono state somministrate un totale di 10.695.234 dosi di vaccino. Nella giornata di ieri sono state vaccinate 9.745 persone. Inoltre, 3.056.845 persone hanno ricevuto finora la terza dose. Guardando alle singole aziende sanitarie del territorio veneziano, nell’Ulss 3 Serenissima sono state finora somministrate 1.394.875 dosi, nell’Ulss 4 Veneto Orientale le dosi ammontano a 504.758.


Condividi sui social