redazione@tgplus.it
TG+TG+ Treviso

Vietate le bottiglie di vetro a Suoni di Marca – TG plus NEWS Treviso

1.04KViews
Condividi sui social

CRONACA. Vietate le bottiglie di vetro a Suoni di Marca

A due giorni dal via dell’attesa manifestazione Suoni di Marca, sulle Mura di Treviso dal 29 luglio al 7 agosto, il sindaco di Treviso, Mario Conte, ha firmato una nuova ordinanza comunale che vieta, nell’area del festival  la vendita di qualsiasi bevanda in bottiglie e bicchieri di vetro. L’ordinanza del sindaco arriva da una richiesta della Questura al comitato per l’Ordine e la sicurezza Pubblica.

SANITA’. Covid in Veneto, +490 contagi in 24h

Continua la crescita dei nuovi casi di Covid-19 in Veneto, con una leggera impennata dei ricoveri nei reparti ospedalieri non critici. Lo segnala il Bollettino regionale.  Sono 490 i nuovi contagi, con il totale dei malati da inizio pandemia salito a 433.627; la Regione segnala che nel computo totale sono stati inclusi anche 314 casi “storici” già segnalati all’Iss ma non precedentemente presenti nei report quotidiani. Due i nuovi decessi segnalati, con il totale a 11.634. Continua la crescita degli attuali positivi, che sono 10.465 con una crescita di 384 nelle 24 ore.  Sono 12 i nuovi ricoveri nei reparti non critici degli ospedali, con il totale a 174; immutata la situazione nelle terapie intensive, con 20 pazienti.

SPORT. Al Palaverde qualification round alla Champions

E’ ufficiale! Verrà ospitato al Palaverde con l’organizzazione affidata da FIBA Europe a Treviso Basket uno dei sei “Qualification Round” della Basketball Champions League 21/22, che danno l’accesso alla Regular Season della 6° edizione del trofeo continentale. Il gruppo B del torneo di qualificazione vedrà sei squadre da tutta Europa coinvolte dal 13 al 17 settembre in un tabellone con partite secche, una sola squadra si qualifica per i gironi di regular season dopo la finale. Leggi su N+

CULTURA. Edera Film Festival, al via domani

  Un’occasione importante e significativa per il pubblico, che potrà tornare nelle sale del Cinema Edera ed immergersi in un’esperienza festivaliera in presenza, nel rispetto delle vigenti disposizioni anti-Covid, ma anche per i professionisti del settore e i giovani autori in concorso, che potranno riappropriarsi di uno spazio fisico di incontro, scambio e riflessione sul ruolo del cinema in questo momento storico così complesso e sulle nuove frontiere del linguaggio audiovisivo e della produzione cinematografica. Leggi su N+


Condividi sui social