redazione@tgplus.it
TG+

Cambia l’appalto, tagliati gli stipendi a 30 lavoratori – TG Plus NEWS

1.09KViews
Condividi sui social

NOTIZIE 2 LUGLIO – EDIZIONE MATTINA

TREVISO

 

SANITA’. Cambia l’appalto, tagliati gli stipendi a 30 lavoratori

Cambio d’appalto e cambio di contratto, i lavoratori si vedono diminuire il salario. Questo è quello che sta succedendo ai 30 dipendenti che svolgono servizi di portineria nelle strutture dell’ULSS 2 Marca Trevigiana impiegati alla Cooperativa GSA fino al 30 giugno e ora all’ATI composta da Sicuritalia e Civis. Le società dell’ATI ha deciso di applicare ai 30 lavoratori il contratto collettivo di vigilanza e servizi fiduciari con un minimo salariale inferiore, invece del contratto nazionale dei multiservizi con il quale erano assunti fino al 30 giugno scorso.

SANITA’. Nel Distretto di Asolo nasce “Prenota il turno”

Novità per le prenotazioni sanitarie online per il territorio del distretto di Asolo. Da ieri è possibile accedere ai servizi dei punti di prelievo di Asolo, Giavera del Montello, Riese Pio X, Castelfranco, Montebelluna, Valdobbiadene, Crespano, Pederobba e Vedelago prenotando direttamente dal sito internet dell’Usl attraverso il servizio “Prenota il turno”.

ATTIVITA’. Centri estivi, Casier va incontro alle famiglie

Centri estivi a Casier, le famiglie potranno beneficiare di una quota d’iscrizione a prezzi calmierati con una spesa di 45 euro per la mezza giornata dalle 8 alle 13 e di 70 euro per il tempo pieno dalle 8 alle 16.30. Tra le novità anche la volontà della giunta comunale di non fare distinzione di prezzo tra residenti e non andando così incontro a tutte le famiglie indistintamente.

CULTURA. Una piattaforma unisce Arteven e il Teatro Stabile

Il Circuito teatrale del Veneto Arteven e il Teatro Stabile del Veneto hanno siglato ieri l’accordo preliminare di collaborazione che getta le basi per la nascita della piattaforma veneta di promozione culturale per il teatro.  L’accordo, che tra i punti cardine prevede la costruzione di una piattaforma per gestire la collocazione sul mercato di spazi promozionali, prevede anche una maggiore collaborazione tra Arteven e Teatro Stabile del Veneto attraverso la creazione di un tavolo annuale a partire da ottobre 2020 per definire le caratteristiche tecniche, artistiche e culturali delle nuove programmazioni.

Condividi sui social