redazione@tgplus.it
TG+ SaluteTG+ Salute - TrevisoTG+ Salute - Tutte le provinceTG+ Salute – Venezia

Nutrizione ed integrazione a sostegno del malato oncologico-TG Plus SALUTE

986Views
Condividi sui social

Nutrizione e l’integrazione sono strumenti fondamentali a sostegno del malato oncologico. Così come la possibilità di supportare il paziente con un insieme di trattamenti trasversali e completi.

 

Chemioterapia, radioterapia e in generale tutte le terapie oncologiche sono trattamenti pesanti, che possono avere gravi effetti collaterali sui pazienti e che possono causare anche un insieme di problemi legati all’alimentazione.

I pazienti malnutriti rischiano di andare incontro a danni d’organo, disfunzioni al sistema immunitario, perdita di massa muscolare magra e scheletrica e hanno un rischio significativamente più elevato di complicanze collegate al trattamento. Questo può portare a una riduzione della dose somministrata di chemioterapia al paziente, a un incremento nella lunghezza e frequenza della degenza ospedaliera, oltre a ritardi e modifiche della schedula dei trattamenti oncologici.

Approfondiamo l’argomento con il dott. Guido Porcellini, Esperto in Alte Prestazioni Sportive, Sostegno e Detossinazione da Chemioterapia e Specializzato in Medicina Funzionale. Nonché Membro del Team della Rebellato Medical Group.

Ti può interessare anche: Oncologia integrata: benefici ed opportunità.


Condividi sui social